analisi trading
Trading CFD

Come utilizzare analisi fondamentale sul Trading Azionario

Gennaio 24, 2020

Ci sono vari metodi per prevedere l’andamento delle azioni e determinare il suo valore.

Con l’analisi fondamentale, i trader analizzano il valore intrinseco delle azioni valutando i vari fattori finanziari ed economici. Quindi l’analista, analizza altri fattori che possono variare il valore dell’azione. Per esempio, possono analizzare elementi macroeconomici come le condizioni del settore o fattori microeconomici come il modo in cui le vendite della società sembrano essere state di anno in anno.

Lo scopo del trader è di comprendere se il prezzo corrente delle azioni è superiore o inferiore al valore equo di mercato del titolo. Fondamentalmente il trader vede se uno stock è sottovalutato o sopravvalutato.

L’analisi fondamentale può far comprendere all’investitore le aspettative di mercato e la ricerca di nuove quote azionarie su cui poter investire. Molti investitore tendono ad acquistare titoli azionari sottovalutati, questo perchè il prezzo delle azioni aumenterà velocemente, portando alti profitti. L’analisi fondamentale non è utilizzata spesso dagli investitori a breve termine, questo tipo di investitore utilizza sempre l’analisi tecnica, che aiuta a prevedere la direzione di prezzo di un titolo azionario attraverso dati storici di mercato come volume e prezzo.

Perchè usare l’analisi fondamentale nelle azioni?

E’ molto importante comprendere l’analisi fondamentale per determinare se un titolo azionario è valutato correttamente sul mercato. Chi opera con l’analisi fondamentale di solito analizza macro e micro fattori per trovare titoli azionari che vengono negoziati a prezzi sempre più alti. Se uno stock non ha un prezzo corretto, potrebbe valere molti più soldi e avere un guadagno maggiore.

Questo può essere vero quando uno stock è sottovalutato. L’analisi fondamentale fa osservare il quadro generale e fa analizzare minuziosamente. In semplice parole chi fa l’analisi fondamentale valuta lo stato economico nel suo complesso e quindi osservano il settore specifico in relazione allo stock. Quindi si esaminano i micro fattori come l’andamento delle vendite dell’azienda.

Con questa ricerca, un analista può vedere quale sia il valore equo di mercato per un determinato titolo azionario. L’analisi fondamentale delle azioni usa, utili, crescita futura, ricavi, utili sul capitale proprio, margini di profitto e una varietà di altri set di dati per vedere le prestazioni e il valore di un’azienda. Ciò comporta principalmente uno sguardo al bilancio di una società per un periodo di mesi o anni. Molti analisti usano i fondamenti per valutare i titoli. Se si inizia a guardare il quadro più ampio dell’economia e dell’industria, quindi si da un’occhiata ai dati finanziari dell’azienda, si sta conducendo un’analisi dei fondamentali piuttosto che un’analisi tecnica.

Come investire con l’analisi fondamentale?

Se il valore di mercato intrinseco o equo del titolo azionario è superiore al prezzo corrente sul mercato, si dice che il titolo azionario è sottovalutato. Questo vuol dire che è necessario comprare il titolo azionario poiché l’analisi fondamentale indica che è probabilmente che il prezzo salga.

Tuttavia, se il valore equo di mercato è inferiore al prezzo sul mercato, allora viene sopravvalutato.

In questo caso, gli investitori dovrebbero vendere il titolo azionario se l’analisi prevede una tendenza al ribasso. Gli investitori che partecipano per i premi a lungo termine in genere usano un’analisi fondamentale perchè si prevede che il prezzo delle azioni salirà quando il titolo è sottovalutato. In questo caso andranno a lungo con azioni sottovalutate. Tuttavia si andrà a corto di titoli con azioni che dovrebbero scendere di valore. Si tratta in genere di azioni attualmente sopravvalutate.

L’analisi fondamentale offre approfondimenti sul benessere di un’azienda e rapporti storici di performance per prevedere la crescita e il successo nel futuro di un titolo azionario. Durante la creazione di un portafoglio, si desidera disporre di azioni progettate per aumentare i profitti a lungo termine. Gli analisi fondamentali prevedono spesso risultati futuri e possono guadagnare di più concentrandosi su titoli sottovalutati.